Commissione Europea taglia leggermente stime crescita 2016

Commissione Europea taglia leggermente stime crescita 2016
La zona euro crescerà quest'anno meno del previsto. © Shutterstock

Bruxelles prevede ora per quest’anno un aumento del PIL della zona euro dell’1,7%.

CONDIVIDI

La Commissione Europea ha tagliato leggermente le sue stime di crescita per il 2016 a causa del rallentamento in Cina ed in altri Paesi emergenti e delle tensioni geopolitiche. Bruxelles prevede ora per quest’anno un aumento del PIL della zona euro dell’1,7% (contro l'1,8% dello scorso autunno). La stima per il 2017 è stata confermata a +1,9%.

La Commissione Europea prevede un graduale miglioramento del mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione dovrebbe scendere dall'11% del 2015 al 10,5% nel 2016 e al 10,2% nel 2017.

Le stime relative al tasso d'inflazione sono state ancora ridotte, per il 2016 dall’1% allo 0,5% e per il 2017 dall'1,6% all’1,5%. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Per quanto riguarda la sola Italia la Commissione Europea prevede per quest’anno una crescita economica dell’1,4% e per il prossimo dell’1,3%. A novembre, stimava per entrambi gli anni uno 0,1% in più. Il tasso di disoccupazione dovrebbe attestarsi nel 2016 all’11,4% e nel 2017 all’11,3%. L’inflazione è attesa quest’anno allo 0,3% e il prossimo all’1,8%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption