Borsainside.com

Borse europee: Chiusura mista. Volano i minerari, crolla Credit Suisse

Borse europee: Chiusura mista. Volano i minerari, crolla Credit Suisse
Le borse europee hanno chiuso miste. © Shutterstock

Londra ha guadagnato l’1,1%, Parigi lo 0,1% e Madrid l’1,9%. Scendono Francoforte e Zurigo.

Le principali borse europee hanno chiuso oggi miste. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l’1,1%, il CAC40 a Parigi lo 0,1% e l'IBEX 35 a Madrid l’1,9%. Il DAX a Francoforte ha perso lo 0,4% e lo SMI a Zurigo l’1,5%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,3%.

Le borse del Vecchio Continente hanno beneficiato del rally dei minerari e dei petroliferi. Tuttavia la seduta è stata molto volatile. Sul mercato continua a sussistere nervosismo a causa dei segni di rallentamento dell’economia. Oggi sia la Commissione Europea che la Bank of England hanno rivisto al ribasso le loro previsioni di crescita.

Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato il 20%, BHP Billiton (GB0000566504) il 10,8% e Rio Tinto (GB0007188757) il 10,3%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha guadagnato il 5,6% Repsol (ES0173516115) il 6,7% e Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) il 6,1%. Il forte calo del dollaro ha messo oggi le ali ai prezzi delle materie prime.

ING (NL0000303600) ha guadagnato l’8,9%. Il gruppo olandese ha annunciato una trimestrale migliore delle attese degli analisti.

Credit Suisse (CH0012138530) ha perso il 10,9%. La banca svizzera ha annunciato per il quarto trimestre una perdita nettamente superiore alle stime degli analisti.

Daimler (DE0007100000) ha perso il 3,2%. Il costruttore di automobili ha annunciato risultati record per il 2015 ma avvertito che la sua crescita rallenterà nel 2016.

AstraZeneca (GB0009895292) ha perso il 6,1%. Il gruppo farmaceutico ha lanciato un profit warning.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS