Eurozona: Standard & Poor's taglia stime crescita e inflazione

Eurozona: Standard & Poor's taglia stime crescita e inflazione
S&P è diventata più prudente sulle prospettive dell'Eurozona. © Shutterstock

L'agenzia di rating prevede ora per il 2016 un aumento del PIL dell'1,5% (+1,1% per la sola Italia).

CONDIVIDI

Standard & Poor's è diventata più prudente sulle prospettive di crescita della zona euro. L’agenzia di rating si attende ora un aumento del PIL dell’1,5% nel 2016 e dell'1,6% nel 2017, contro +1,8% e +1,7% stimato precedentemente.

S&P osserva in un rapporto pubblicato oggi che le condizioni finanziarie sono peggiorate nei primi mesi dell’anno e che gli interventi della BCE hanno avuto finora un effetto inferiore al previsto.

S&P ha tagliato anche le stime sull' inflazione dell'Eurozona, per il 2016 dall’1,1% allo 0,4% e per il 2017 dall'1,5% all'1,4%.

Per quanto riguarda la sola Italia S&P prevede ora per quest’anno un aumento del PIL dell’1,1% e per il prossimo dell’1,3%. In precedenza gli esperti avevano previsto rispettivamente +1,3% e +1,4%. L’inflazione è attesa per il nostro Paese in aumento dello 0,2% nel 2016, anziché dello 0,8%. La stima per il 2017 è stata invece confermata a +1,2%.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro