UBS, utile primo trimestre -64%, peggio di attese

UBS, utile primo trimestre -64%, peggio di attese
L'utile di UBS è calato significativamente. ©Simon Zenger - Shutterstock

Sulla banca svizzera hanno pesato l'elevata volatilità e l’incertezza macroeconomica e geopolitica.

CONDIVIDI

UBS (CH0024899483) ha annunciato oggi che nel primo trimestre del 2016 il suo utile netto è calato del 64% a CHF 707 milioni. Gli analisti avevano previsto CHF 735 milioni. La banca svizzera indica in una nota che “la performance negativa del mercato, la volatilità elevata e l’incertezza macroeconomica e geopolitica si sono tradotte in un'avversione al rischio più marcata e in volumi di transazioni insolitamente bassi”.

La divisione Wealth Management ha annunciato un ante imposte di CHF 557 milioni, in flessione del 41,4% rispetto al primo trimestre del 2015, mentre la divisione Investment Banking ha registrato un calo del 67% a CHF 557 milioni.

La raccolta netta nel Wealth Management è aumentata del 6,5% a CHF 15,5 miliardi ed ha superato il target del 3-5% di UBS. La crescita del volume netto annualizzato di nuove operazioni della divisione nell’area Personal Banking è aumentata dal 0,6% al 4,9%, il più alto tasso di crescita registrato dal primo trimestre 2012. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Sul fronte patrimoniale il Common Equity Tier 1 ad applicazione integrale CET1 ad applicazione integrale delle regole per le banche svizzere di rilevanza sistemica (Swiss SRB) di Basilea III è pari al 14%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption