Le borse europee vanno a picco, solo Londra limita i danni

Le borse europee vanno a picco, solo Londra limita i danni
Forti vendite sulle borse europee. © Shutterstock

Londra ha perso il 3,2%, Parigi l’8%, Francoforte il 6,8%, Madrid il 12,4% e Zurigo il 3,4%.

CONDIVIDI

Le principali borse europee sono andate oggi a picco. Il FTSE 100 a Londra ha perso il 3,2%, il CAC40 a Parigi l’8%, il DAX a Francoforte il 6,8%, l'IBEX 35 a Madrid il 12,4% e lo SMI a Zurigo il 3,4%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dell’8,6%.

Al referendum sulla Brexit si è imposto a sorpresa il fronte del “Leave” con circa il 52% dei voti. La notizia ha spiazzato gli investitori scatenando un’ondata di vendite senza precedenti.

Tutti i titoli del CAC40, del DAX, dell’IBEX 35 e dello SMI hanno chiuso in rosso. Il FTSE 100 ha potuto limitare i danni grazie alla positiva performance degli auriferi e degli esportatori. I timori legati alla Brexit hanno infatti messo le ali al prezzo dell'oro e affossato la sterlina. La valuta britannica è precipitata rispetto al dollaro ai minimi dal 1985. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Tra i singoli settori la performance peggiore l’hanno registrato i titoli finanziari. Tra i bancari Lloyds Banking Group (GB0008706128) ha perso il 21%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 14,1%, Société Générale (FR0000130809) il 20,6%, Banco Santander (ES0113900J37) il 19,9% e Credit Suisse (CH0012138530) il 13,9%. Tra gli assicurativi Allianz (DE0008404005) ha perso il 10,4%, Aviva (GB0002162385) il 15,7% e AXA (FR0000120628) il 15,5%.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption