Eurozona, PIL secondo trimestre confermato a +0,3%

Eurozona, PIL secondo trimestre confermato a +0,3%
L'economia dell'Eurozona ha rallentato nel secondo trimestre. © Shutterstock

Su base annua il PIL dell'Eurozona è aumentato lo scorso trimestre dell'1,6%. Bene consumi e commercio estero.

CONDIVIDI

L'Eurostat ha confermato oggi che il PIL della zona euro è cresciuto nel secondo trimestre dello 0,3%. Il dato è conforme alle stime degli economisti.

Il dato relativo al primo trimestre è stato rivisto al ribasso, da +0,6% a +0,5%.

Le spese per consumi sono aumentate nel secondo trimestre dello 0,2%, le esportazioni dell’1,1% e le importazioni dello 0,4%. Gli investimenti fissi lordi hanno registrato una variazione nulla. Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption

Su base annua il PIL dell'Eurozona è aumentato lo scorso trimestre dell'1,6%. Anche questo dato è conforme alla lettura preliminare e alle stime degli esperti.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption