Le borse europee chiudono deboli su voci di tapering

Le borse europee chiudono deboli su voci di tapering
Le borse europee hanno chiuso deboli. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,6%, Francoforte lo 0,3%, Parigi lo 0,3% e Zurigo lo 0,4%. Male i settori immobiliare e le utilities.

CONDIVIDI

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi deboli. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,6%, il DAX a Francoforte lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,3% e lo SMI a Zurigo lo 0,4%. L'IBEX 35 a Madrid ha guadagnato lo 0,1%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,1%.

Secondo quanto riporta “Bloomberg” la BCE starebbe considerando di iniziare a ritirare gradualmente i suoi stimoli monetari ("tapering"). La notizia, anche se smentita, ha pesato significativamente sui settori che beneficiano in particolar modo dei bassi tassi d’interesse.

Nel settore immobiliare Unibail-Rodamco (FR0000124711) ha perso il 4,1% e Vonovia (DE000A1ML7J1) il 3,1%. Nel settore delle utilities Engie (FR0010208488) ha perso l’1,7% e RWE (DE0007037129) il 3,7%. Nel settore del consumo Beiersdorf (DE0005200000) ha perso il 2,7% e L'Oréal (FR0000120321) il 2,4%.

La prospettiva di un rialzo dei tassi di interesse ha spinto invece i bancari. Deutsche Bank (DE0005140008) ha guadagnato il 2,8%, Société Générale (FR0000130809) il 3,2% e BBVA (ES0113211835) il 2%.

Tesco (GB0008847096) ha guadagnato il 9,8%. L’utile operativo è balzato nel primo semestre del 60% dopo che il processo di ristrutturazione del gruppo retail ha fatto ulteriori progressi.

SFR (FR0011594233) ha perso il 4,4%. La Consob francese si è opposta al progetto di Altice (LU1014539529) di acquistare la quota di minoranza dell’operatore telefonico.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro