Skin ADV

Stiglitz: L'Italia lascerà l'euro

Stiglitz: L'Italia lascerà l'euro
L'Eurozona si disintegrerà? © Shutterstock

Stiglitz non si attende che la politica potrà salvare nel lungo termine l’Eurozona. Una soluzione potrebbe essere la creazione di due monete per Nord e Sud.

L’Italia lascerà l’euro. Lo ha affermato il premio Nobel per l’economia Joseph Stiglitz in un’intervista al quotidiano tedesco “Die Welt”.

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26 — Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

  🔝 CONTO E CARTA GRATUITI – Conto corrente ZERO SPESE con N26Carta Conto con IBAN (anche prelievi e bonifici gratuiti)  + Bonus fino a 150€ invitando i tuoi amici. ✅ Scopri di più sul sito ufficiale >>

L’ex capo economista della Banca mondiale non crede che l’Italia farà in futuro ancora parte dell’Eurozona. “Quando parlo con gli italiani, sento che sono sempre più delusi dell’euro”, ha indicato. “Gli italiani si stanno rendendo conto che l’Italia nell’euro non funziona”.

Stiglitz, che ha già criticato in passato più volte l’Eurozona, ritiene che senza profonde riforme l’unione monetaria non potrà continuare ad esistere. “In dieci anni ci sarà ancora una zona euro, ma come sarà? È molto improbabile che avrà ancora 19 membri”, ha spiegato.

Stiglitz non si attende che la politica potrà salvare nel lungo termine l’Eurozona, mancherebbero infatti la giusta volontà e la necessaria solidarietà. “È preoccupante la lentezza con cui vengono implementate le decisioni. I politici raggiungono un accordo su cosa bisogna fare, ma poi si prendono tempo, tentennano o bloccano”.

L’esperto stima che solo attraverso l’abbandono della moneta unica oppure la creazione di due monete per Nord e Sud, l’economia del Vecchio Continente potrà ripartire.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro