Flash crash della sterlina, la valuta britannica perde più del 6% ma poi risale

Flash crash della sterlina, la valuta britannica perde più del 6% ma poi risale
Forti tensioni sul cambio della sterlina. © iStockPhoto

Il cambio sterlina-dollaro è precipitato fino a 1,1789 prima di rimbalzare. Un errore di un grande trader?

CONDIVIDI

Nella notte (in Italia) c’è stato un improvviso crollo della sterlina sul forex. Il cambio sterlina-dollaro è precipitato di più del 6% fino a 1,1789. Si tratta del più basso livello da 31 anni. In seguito la valuta britannica è rimbalzata fino a 1,2437 dollari, ma è rimasta chiaramente sotto 1,26 dollari, dove quotava prima del sell-off.

Il “Financial Times” riporta che il presidente francese Francois Hollande ha richiesto che Bruxelles sia inflessibile con il Regno Unito nei negoziati sulla Brexit per prevenire che altri Paesi possano essere tentati di seguire il suo esempio sperando in condizioni vantaggiose dopo un'eventuale uscita dall’Unione Europea.

Tuttavia gli operatori non credono che la notizia possa aver causato un tale movimento della sterlina. Il “flash crash” è stato probabilmente dovuto ad un errore di un grande trader.

La sterlina si trova da giorni sotto una forte pressione a causa dei crescenti timori legati ad un’uscita “dura” (“hard Brexit”) del Regno Unito dall’UE. La premier Theresa May ha infatti dichiarato di non essere disposta a compromessi in materia d'immigrazione. In questo modo ha segnalato che Londra non accetterà più la regola della libera circolazione, anche a costo di rinunciare al mercato unico.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro