Borsainside.com

Prezzo rame: Chiusura in netto ribasso, in settimana -2,3%

Prezzo rame: Chiusura in netto ribasso, in settimana -2,3%
Il prezzo del rame ha chiuso in netto ribasso. © iStockPhoto

Scendono anche i prezzi di nichel e piombo. Moderati rialzi per alluminio e zinco.

Il prezzo del rame ha chiuso oggi al LME (London Metal Exchange) in netto ribasso. Il future a tre mesi ha perso l’1,3% a $5.423 per tonnellata. Durante l’intera settimana la quotazione del rame è scesa del 2,3%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

A pesare sui prezzi dei metalli di base è stato oggi il nuovo apprezzamento del dollaro. Il Dollar Index è salito ai massimi da quasi quattordici anni dopo che Janet Yellen ha indicato ieri che la Fed potrebbe alzare i tassi d'interesse “relativamente presto”. La forza del dollaro è un fattore negativo per le materie prime denominate nel biglietto verde, perché le rende più care per chi possiede altre divise.

Ad avere un impatto negativo sul rame sono stati anche i segnali di rallentamento arrivati dal mercato immobiliare cinese. I prezzi delle nuove case sono aumentati in Cina ad ottobre dell’1,1%, dal +1,8 % di settembre. Il settore cinese delle costruzioni è un importante consumatore del metallo rosso.

Tra gli altri principali metalli l’alluminio ha guadagnato oggi al LME lo 0,4% a $1.694 (-2,9% in settimana) e lo zinco lo 0,2% a $2.537 (+2,6% in settimana). Lo stagno ha chiuso invariato a $20.200 (-5,5% in settimana). Il nichel ha perso il 3,4% a $10.855 (-3,5% in settimana) e il piombo l’1,4% a $2.139 (+1,3% in settimana).

I principali titoli minerari hanno chiuso oggi in rosso al London Stock Exchange (LSE). Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 3,3%, Antofagasta (GB0000456144) il 3,1%, BHP Billiton (GB0000566504) l’1,2%, Glencore (JE00B4T3BW64) il 2,2% e Rio Tinto (GB0007188757) il 2,9%.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS