Le borse europee chiudono in flessione, Francoforte la peggiore

Le borse europee chiudono in flessione, Francoforte la peggiore
© iStockPhoto

Male i gruppi immobiliari e le utilities. Vola Banco Popular. Ancora acquisti sui petroliferi.

CONDIVIDI

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in flessione. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,5%, il CAC40 a Parigi lo 0,4%, il DAX a Francoforte l’1%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,2% e lo SMI a Zurigo l’1,2%.

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è sceso dello 0,7%.

Dopo i guadagni delle scorse sedute sono scattate delle prese di beneficio. Molti investitori non hanno voluto correre rischi a pochi giorni del referendum in Italia e delle elezioni presidenziali in Austria.

La crescente aspettativa di un aumento dei tassi ha pesato sul settore immobiliare Unibail-Rodamco (FR0000124711) ha perso il 2,2% e Vonovia (DE000A1ML7J1) il 3,3%. Per lo stesso motivo hanno sofferto anche le utilities. E.ON (DE000ENAG999) ha perso il 2,3% e Veolia (FR0000124141) il 3,5%.

Banco Popular (ES0113790531) ha guadagnato il 13,7%. Secondo indiscrezioni di stampa l’istituto di credito spagnolo starebbe studiando una fusione con un gruppo rivale.

Renault (FR0000131906) ha guadagnato l’1,7%. Macquarie ha avviato la copertura sul costruttore francese di auto con “Outperform”.

Glencore (JE00B4T3BW64) ha guadagnato l’1,5%. Il gruppo minerario ha annunciato che tornerà a versare un dividendo.

Tra i petroliferi BP (GB0007980591) e Repsol (ES0173516115) hanno guadagnato il 2,3%. Il prezzo del petrolio ha esteso oggi il rally dopo che l’OPEC ha raggiunto al vertice di Vienna un accordo definitivo per limitare la sua produzione per la prima volta da otto anni.

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro