Borsainside.com

Le borse europee brindano all’estensione degli acquisti della BCE

Le borse europee brindano all’estensione degli acquisti della BCE
© Shutterstock

Francoforte e Madrid le migliori. Nuova pioggia di acquisti sul settore bancario. Farmaceutici ancora deboli.

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,4%, il CAC40 a Parigi lo 0,9%, il DAX a Francoforte l’1,8%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,3%.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dell’1,4%.

La BCE ha comunicato oggi che il programma di allentamento quantitativo verrà esteso di nove mesi, oltre la scadenza inizialmente fissata al marzo 2017, il ritmo degli acquisti dall'aprile prossimo scenderà tuttavia a 60 miliardi dagli attuali 80 miliardi. Mario Draghi ha inoltre annunciato in conferenza stampa che la BCE acquisterà in futuro anche bond con scadenza ad 1 anno e, se sarà "necessario", titoli con tassi inferiori a -0,40%.

Dopo un breve periodo di incertezza, sul mercato si è affermata l’opinione che si tratta di misure espansive e non dell’inizio di un “tapering”. Per questo motivo l’euro, che inizialmente aveva registrato un balzo, è precipitato fino a circa 1,06 dollari.

Anche oggi tra i singoli settori la migliore performance l’hanno registrata i bancari. Commerzbank (DE0008032004) ha guadagnato il 5,2%, Société Générale (FR0000130809) il 4,5%, Banco Santander (ES0113900J37) il 5,3% Credit Suisse (CH0012138530) il 3,1%.

L’indebolimento dell’euro ha spinto il settore dell’auto. BMW (DE0005190003) ha guadagnato il 3,1% e Renault (FR0000131906) il 2,8%.

I farmaceutici sono stati anche oggi deboli dopo che il neo presidente degli USA, Donald Trump, ha dichiarato di voler ridurre i prezzi dei farmaci. GlaxoSmithKline (GB0009252882) ha perso lo 0,2%, Novartis (CH0012005267) lo 0,4% e Roche (CH0012032048) lo 0,4%.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS