Borsainside.com

Le borse europee frenano, allunga solo Madrid

Le borse europee frenano, allunga solo Madrid
© Shutterstock

Dopo il rally della scorsa settimana è scattata qualche presa di beneficio. Vendite sui settori immobiliare ed areo. Bene i petroliferi e RWE.

Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,9%, il CAC40 a Parigi lo 0,1%, il DAX a Francoforte lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,2%. L'IBEX 35 a Madrid ha guadagnato lo 0,2%. Per l'indice spagnolo si tratta della sesta seduta positiva di fila.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,1%.

Dopo il rally della scorsa settimana le borse del Vecchio Continente hanno preso un po’ di fiato. Prima della riunione della Fed, che inizia domani, alcuni investitori hanno realizzato i loro benefici.

Il nuovo aumento dei rendimenti dei bond ha penalizzato il settore immobiliare. Unibail-Rodamco (FR0000124711) ha perso il 2,2% e Vonovia (DE000A1ML7J1) lo 0,9%.

Il forte aumento del prezzo del petrolio ha pesato sul settore aereo. easyJet (GB000164199) ha perso il 2,7% e Lufthansa (DE0008232125) l’1,8%. La quotazione del Brent ha superato 57 dollari al barile dopo che i Paesi non OPEC, tra cui la Russia, si sono impegnati a tagliare la loro produzione di 558.000 barili al giorno (Petrolio: accordo storico, anche i non OPEC taglieranno la produzione). Tra i petroliferi BP (GB0007980591) ha guadagnato l’1,5% e Total (FR0000120271) l’1,2%.

RWE (DE0007037129) ha guadagnato il 3,4%. Credit Suisse ha alzato il suo rating sul gruppo energetico tedesco da “Neutral” ad “Outperform”.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS