Skin ADV

Chiusura in rialzo per le borse europee, Madrid la migliore

Chiusura in rialzo per le borse europee, Madrid la migliore
© Shutterstock

I bancari sono rimbalzati. In ripresa anche i petroliferi. Ancora bene Adidas. Male E.ON e Renault.

Tutte le principali borse europee hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,2%, lo SMI a Zurigo lo 0,3%, il CAC40 a Parigi lo 0,2%, il DAX a Francoforte lo 0,2% e l'IBEX 35 a Madrid lo 0,8%.

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, è salito dello 0,3%.

La seduta è stata piuttosto tranquilla. Prima della decisione della Fed sui tassi, gli investitori sono stati restii ad aprire nuove posizioni. Solo nel finale gli indici si sono rafforzati grazie al positivo andamento di Wall Street.

I bancari sono rimbalzati. Commerzbank (DE0008032004) ha guadagnato il 2%, Banco Santander (ES0113900J37) l’1,4% e Credit Suisse (CH0012138530) l’1,5%.

I petroliferi hanno beneficiato della ripresa del prezzo del petrolio. Repsol (ES0173516115) ha guadagnato l’1,2% e Total (FR0000120271) l’1,5%.

Adidas (DE0005003404) ha guadagnato il 2,3%. Commerzbank ha alzato il suo rating sul gruppo di abbigliamento sportivo da “Hold” a “Buy”.

Renault (FR0000131906) ha perso il 3,7%. Secondo indiscrezioni di stampa le autorità francesi sospetterebbero che il costruttore di auto abbia sistematicamente falsato i test sulle emissioni dei propri motori diesel.

E.ON (DE000ENAG999) ha perso il 3,5%. Il maggiore gruppo tedesco del settore delle utilities ha annunciato per il 2016 una perdita record di €8,5 miliardi.

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro