eToro

Germania, da esempio a incubo: 50.000 casi di Covid al giorno

berlino
berlino

La quarta ondata di Covid sembra colpire duramente la Germania, con oltre 50.000 nuovi casi al giorno.

Un tempo la Germania era vista come un eccellente esempio di come si sarebbe dovuto affrontare il coronavirus. Ora, però, il Paese sta registrando quasi 50.000 nuovi casi di Covid al giorno, con numeri che potrebbero anticipare un drammatico incremento delle vittime.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

La Germania è nel mezzo di quella che è la quarta ondata di Covid, favorita dal clima più rigido. Oggi, per il quarto giorno consecutivo, il Paese ha registrato un nuovo massimo giornaliero, con il numero di nuovi casi che è arrivato a 50.196.

I dati dell'organismo di salute pubblica del paese, l'Istituto Robert Koch, hanno mostrato che il numero totale di casi in Germania ha raggiunto i 4,89 milioni e che il numero di decessi è di 97.198 persone. Numeri che preoccupano i funzionari e gli esperti di salute pubblica della Germania, tanto che il cancelliere uscente Angela Merkel ha riferito di aver richiesto un incontro urgente con per discutere la risposta del Paese alla crisi del Covid. Il suo portavoce, Steffen Seibert, ha detto mercoledì che il virus si stava "diffondendo drammaticamente" e che era necessaria una "risposta rapida e unificata".

L'eminente virologo tedesco Christian Drosten ha intanto domandato un'azione urgente, avvertendo che il Paese potrebbe assistere ad altri 100.000 morti a causa del virus se non si fa nulla per affrontare la diffusione. Peraltro, Drosten ha anche parlato dei 100.000 morti come di una "stima conservativa" e che "abbiamo una vera situazione di emergenza al momento", con milioni di tedeschi ancora non vaccinati.

Ma quali saranno le attività che verranno poste in essere per scongiurare un’escalation dei contagi?

Nel complesso, i politici tedeschi sembrano essere generalmente contrari a imporre un nuovo lockdown, ma alcune zone autorizzate a stabilire le proprie restrizioni in autonomia, hanno già alcune regole e restrizioni per il Covid.

Sembra in ogni caso cessato il mito dell’esempio tedesco come risposta alla pandemia. Se infatti il primo riscontro del Paese ebbe più successo di quello dei suoi vicini dell'Europa occidentale, come Francia e Italia, è anche vero che la Germania ha poi subito una battuta d’arresto nel ritmo di crescita dei vaccinati, tanto che ad oggi il 69,8% della popolazione tedesca ha ricevuto un'iniezione contro il virus e il 67,3% della popolazione è completamente vaccinata. Percentuali ben inferiori a quelle, per esempio, dell’Italia.

Ma è questo il motivo che ha determinato un’impennata dei contagi in Germania?

Secondo alcuni rappresentanti di governo, la risposta è proprio questa. E non è un caso che, a causa del basso tasso di vaccinazione, il governo stia spingendo sulla nuova campagna di immunizzazione.

Tuttavia, è anche bene ricordare come la Germania non sia la sola a sperimentare un drammatico aumento dei casi, e che anche la Francia ha visto un'impennata del Covid, sempre in gran parte dovuta alla diffusione della variante delta, molto più virulenta.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato