Auto, il mercato europeo si indebolisce ulteriormente a gennaio

CONDIVIDI
L'ACEA, l'associazione dei costruttori europei di automobili, ha comunicato questa mattina che a gennaio le immatricolazioni sono calate in Europa (UE) da anno ad anno del 7,1% a 968.769 di unità. Le immatricolazioni erano calate a dicembre del 6,4% e a novembre del 3,5%.
Solo il mercato spagnolo dell'auto ha potuto registrare a gennaio una crescita (+2,5%). Le immatricolazioni sono calate in Francia del 20,7%, in Italia del 16,9% e in Germania nello 0,4%. Nel Regno Unito le immatricolazioni hanno registrato una variazione nulla.
Tra i singoli costruttori europei le immatricolazioni di Volkswagen (DE0007664005) sono aumentate lo scorso mese dello 0,7% e quelle di Daimler (DE0007100000) del 4,6%. Le immatricolazioni di BMW (DE0005190003) sono calate del 6,2%, quelle di Fiat (IT0001976403) del 16,2%, quelle di Peugeot (FR0000121501) del 14,9% e quelle di Renault (FR0000131906) del 25,2%.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption