Banche europee: La più restrittiva regolamentazione potrebbe costare €244 miliardi

CONDIVIDI
La più restrittiva regolamentazione potrebbe costare alle banche europee €244 miliardi. Lo afferma Credit Suisse. Secondo gli esperti della banca svizzera la regolamentazione sarà uno dei temi dominanti del settore durante i prossimi mesi. Credit Suisse osserva che potrebbero venir introdotte delle più restrittive regole sul capitale di base, sulla gestione della liquidità, sui derivati e una tassa bancaria. Gli utili delle banche europee potrebbe essere di conseguenza nel 2012 del 37% inferiori alle attuale stime della comunità finanziaria. Dieci banche, tra cui Commerzbank (DE0008032004) e Crédit Agricole (FR0000045072), potrebbero risultare essere sottocapitalizzate pe €24 miliardi a causa delle più restrittive regole sui requisiti patrimoniali. Credit Suisse consiglia perciò di puntare nel settore su Danske Bank (DK0010274414), Standard Chartered (GB0004082847), UniCredit (IT0000064854) ed UBS (CH0024899483) perchè sarebbero meno esposte sia ai rischi della nuova regolamentazione che a quelli della crisi del debito sovrano.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro