Borsainside.com
etoro

Banco Popolare chiude il 2011 in rosso di 2,26 miliardi

Banco Popolare (IT0004231566) ha annunciato oggi di aver chiuso il 2011 in rosso di €2,26 miliardi. L'istituto di credito indica che la perdita è stata determinata esclusivamente dalla rilevazione contabile di rettifiche di valore sugli avviamenti iscritti in occasione del perfezionamento dell'operazione di aggregazione del Banco Popolare di Verona e Novara con la Banca Popolare Italiana il 1° luglio 2007. L'utile netto pre impairment degli avviamenti è salito rispetto al 2010 dell'86,4% a €574 milioni. Il margine di interesse è sceso dello 0,3% a €1,81 miliardi. Gli altri proventi operativi sono aumentati dell'8% a circa €2 miliardi. Per quanto riguarda i coefficienti patrimoniali il core tier 1 ratio ha raggiunto il 7,1% (circa +140 basis point rispetto a inizio anno e circa +60 basis point rispetto al 30 settembre 2011). Per effetto dell'operazione di riacquisto da parte del Banco Popolare di titoli Tier 1 e Tier 2 di propria emissione per oltre €1,2 miliardi di valore nominale, il Core Tier 1 Capital Ratio pro-forma raggiunge il 7,3%.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS