Bollettino BCE: Nuovo taglio delle previsioni sul PIL

bollettino-bce-nuovo-taglio-delle-previsioni-sul-pil-
La BCE è diventata più prudente sull'economia della zona euro. © iStockPhoto

Gli economisti interpellati dalla PCE si attendono ora per il 2012 un calo dello 0,3%.

CONDIVIDI

Gli economisti interpellati dalla Banca Centrale Europea hanno di nuovo tagliato le previsioni sulla crescita dell'economia della zona euro. Lo si apprende dall'ultimo bollettino mensile dell'istituto di Francoforte. Nel 2012 il PIL è ora visto in calo dello 0,3% (stima precedente: -0,2%). Nel 2013 la zona euro dovrebbe crescere dello 0,6%, a fronte del +1% atteso in precedenza. La BCE indica che la crescita economica nell'area dell'euro resta debole, in un contesto di persistenti tensioni nei mercati finanziari e maggiore incertezza che gravano sul clima di fiducia. Le stime relative al tasso di disoccupazione sono state riviste al rialzo, per il 2012 dall'11% all'11,2% e per il 2013 dal 10,9% all'11,4%. Per quanto riguarda l'inflazione la BCE ha confermato di attendersi un calo nel corso del 2012 ed una discesa al di sotto del 2% nel 2013. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro