Borse europee: Chiusura positiva, brillano i bancari

Londra ha guadagnato lo 0,5%, Francoforte lo 0,5%, Parigi l'1,3%, Zurigo lo 0,8% e Milano l'1,4%.

CONDIVIDI
Tutti principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,5%, il DAX a Francoforte lo 0,5%, il CAC40 a Parigi l'1,3%, lo SMI a Zurigo lo 0,8% e il FTSE MIB a Milano l'1,4%. Le borse europee hanno beneficiato oggi dell'aumento dell'ottimismo degli investitori nelle prospettive dell'economia. L'indice Ifo relativo alla fiducia tra gli imprenditori tedeschi è salito questo mese ad un livello record. Dalla stagione degli utili delle imprese statunitensi è arrivata inoltre una lunga serie di notizie positive.
Royal Bank of Scotland (GB0006764012) ha chiuso in rialzo del 6,5%. Secondo quanto riporta il "Financial Times" Royal Bank of Scotland potrebbe uscire prima del previsto dall'Asset Protection Scheme (abbr. APS), il programma promosso dal Governo britannico per ripulire i bilanci delle banche dagli assets tossici. Tra gli altri titoli del settore bancario Lloyds Banking Group (GB0008706128) ha guadagnato lo 0,8%, Deutsche Bank (DE0005140008) l'1,7%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 3,3%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'1,5% e Credit Suisse (CH0012138530) il 2,6%.
BBVA (ES0113211835) e Banco Santander (ES0113900J37) hanno guadagnato rispettivamente il 3,4% e il 3,8%. Il Governo spagnolo ha confermato delle voci di stampa secondo cui starebbe lavorando ad un piano di riassetto delle casse di risparmio regionali.
Siemens (DE0007236101) ha guadagnato l'1,9%. La rivale statunitense General Electric (US3696041033) ha pubblicato oggi una convincente trimestrale.
I minerari ed i petroliferi hanno registrato una ripresa sulla scia dei prezzi delle materie prime. Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha guadagnato lo 0,8% e BHP Billiton (GB0000566504) lo 0,5%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha guadagnato lo 0,7%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) l'1,5% e Total (FR0000120271) l'1,4%.
ASML (NL0000334365) ha guadagnato il 3,3%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del primo fornitore europeo di infrastrutture per la produzione di chip ad "Overweight".
Finmeccanica (IT0001407847) ha guadagnato il 4,5%. Il gruppo italiano della difesa e dell'aerospazio si attende per il 2010 un Free Operating Cash Flow superiore alle sue precedenti previsioni.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro