Borse europee: Chiusura positiva, forti acquisti su banche e auto

Londra ha guadagnato l'1,2%, Francoforte lo 0,9%, Parigi l'1,2%, Milano l'1,4% e Zurigo lo 0,6%.

CONDIVIDI
I principali listini azionari europei hanno chiuso anche oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l'1,2%, il DAX a Francoforte lo 0,9%, il CAC40 a Parigi l'1,2%, il FTSE MIB a Milano l'1,4% e lo SMI a Zurigo lo 0,6%. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono calate la scorsa settimana negli USA decisamente più di quanto atteso dagli economisti. La notizia ha fatto riaumentare la fiducia degli investitori nelle prospettive della prima economia mondiale. A spingere gli acquisti è stato oggi anche il buon esito delle aste di bonds dell'Irlanda.
I bancari sono rimbalzati. Barclays (GB0031348658) ha guadagnato il 5%, Lloyds Banking Group (GB0008706128) il 3,3%, Commerzbank (DE0008032004) il 2,6%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 4,6%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 3,2%, BBVA (ES0113211835) l'1,9% e Credit Suisse (CH0012138530) il 2,2%.
Molto bene anche il settore dell'auto. BMW (DE0005190003) ha chiuso in rialzo dello 0,9%, Daimler (DE0007100000) del 2,6%, Fiat (IT0001976403) dell'1,9%, Peugeot (FR0000121501) del 4,6%, Renault (FR0000131906) del 3,2% e Volkswagen (DE0007664005) del 2,5%. Secondo Credit Suisse Daimler potrebbe di nuovo alzare le stime sul suo Ebit per l'intero esercizio. J.P. Morgan ha promosso inoltre Fiat da "Underweight" a "Neutral".
AXA (FR0000120628) ha perso lo 0,8%. Le autorità antitrust australiane (ACCC) hanno bloccato la vendita di Axa Asia Pacific Holdings (AU000000AXA5) alla National Australia Bank (AU000000NAB4).
ARM Holdings (GB0000595859) ha guadagnato il 4%. L'impresa britannica ha presentato un nuovo processore che offre una velocità fino a cinque volte superiore rispetto agli attuali processori utilizzati negli smartphones.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption