Borse europee: Chiusura positiva, vola il settore finanziario

Londra ha guadagnato lo 0,5%, Francoforte il 2,9%, Parigi l'1,8%, Madrid il 2,6%, Milano il 3,3% e Zurigo l'1,9%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari europei hanno chiuso anche oggi in rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato lo 0,5%, il DAX a Francoforte il 2,9%, il CAC40 a Parigi l'1,8%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,6%, il FTSE MIB a Milano il 3,3% e lo SMI a Zurigo l'1,9%. La seduta è stata molto volatile. A sostenere le borse del Vecchio Continente è stata la speculazione su una possibile soluzione della crisi del debito. Olli Rehn, il Commissario europeo agli Affari economici e monetari, ha dichiarato al quotidiano tedesco "Die Welt" che i paesi europei potrebbero rafforzare il fondo salva-stati. Ewald Nowotny, membro del consiglio direttivo della BCE, non ha escluso da parte sua un taglio dei tassi d'interesse nel breve termine.
I titoli del settore finanziario hanno preso il volo. Tra gli assicurativi Allianz (DE0008404005) ha guadagnato il 10,1%, Aviva (GB0002162385) il 6,4%, AXA (FR0000120628) l'8,2%, Generali (IT0000062072) il 5,6%, Zurich Financial Services (CH0011075394) il 5%. Tra i bancari Barclays (GB0031348658) ha guadagnato il 6,9%, Deutsche Bank (DE0005140008) l'8,7%, Société Générale (FR0000130809) il 5,4%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'8,3%, Banco Santander (ES0113900J37) il 3,3% e Credit Suisse (CH0012138530) il 5,6%.
Bayer
(DE0005752000) ha guadagnato il 4,3%. Il gruppo tedesco ha comunicato che il suo farmaco Alpharadin ha ottenuto in uno studio clinico dei promettenti risultati nel trattamento del cancro alla prostata.
Tesco (GB0008847096) ha chiuso in rialzo dell'1,7%. Secondo quanto riporta "Reuters" il famoso finanziere Warren Buffett avrebbe aumentato la sua partecipazione nel gruppo britannico.
La debolezza dei prezzi dei metalli ha pesato anche oggi sui minerari. BHP Billiton (GB0000566504) ha perso lo 0,8%, Rio Tinto (GB0007188757) lo 0,7%, Xstrata (GB0031411001) lo 0,7% e Antofagasta (GB0000456144) il 2,2%.
In retromarcia il settore dell'auto. BMW (DE0005190003) ha perso il 2,6%, Daimler (DE0007100000) lo 0,8%, Peugeot (FR0000121501) il 2,5%, Renault (FR0000131906) l'1,5% e Volkswagen (DE0007664005) il 2,2%. Secondo il quotidiano finanziario "Handelsblatt" sul mercato tedesco dell'auto sarebbero riaumentati questo mese gli sconti per gli acquisti di nuovi veicoli.
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro