Borse europee contrastate a metà seduta

Bene i petroliferi ed i minerari. Male la maggior parte di bancari.

CONDIVIDI
Le borse europee sono contrastate a metà seduta. Salgono Londra e Francoforte, scendono Parigi, Milano e Madrid. I petroliferi guidano la lista dei rialzi. Repsol (ES0173516115) sale del 6,2%. L'impresa spagnola ha annunciato oggi di aver raggiunto un accordo per creare con Sinopec (CN0005789556) una joint venture in Brasile. BP (GB0007980591) sale del 3,2% e Total (FR0000120271) dell'1,5%. Il prezzo del petrolio ha superato nelle contrattazioni elettroniche quota $80 al barile.
Tra i minerari Anglo American (GB00B1XZS820) guadagna l'1,1% e BHP Billiton (GB0000566504) l'1%. L'indice PMI relativo al settore manifatturiero cinese è salito a settembre più di quanto atteso dagli economisti.
La maggior parte dei bancari scende. Commerzbank (DE0008032004) perde l'1,3%, BNP Paribas (FR0000131104) il 2,2% e UniCredit (IT0000064854) l'1,2%.
HSBC (GB0005405286) guadagna lo 0,8%. Goldman Sachs ha introdotto il titolo della prima banca europea per capitalizzazione di borsa nella sua "Conviction Buy List".
Cap Gemini (FR0000125338) beneficia della solida trimestrale pubblicata dalla rivale statunitense Accenture (BMG1150G1116) e sale del 3,4%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro