Borse europee deboli, sale solo Milano

Londra ha perso lo 0,4%, Francoforte lo 0,6%, Parigi lo 0,8%, Madrid l'1,1% e Zurigo lo 0,4%.

CONDIVIDI
Quasi tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, il DAX a Francoforte lo 0,6%, il CAC40 a Parigi lo 0,8%, l'IBEX 35 a Madrid l'1,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,4%. Il FTSE MIB a Milano ha guadagnato lo 0,1%. Sulle borse del Vecchio Continente hanno pesato anche oggi la crisi nel Medio Oriente ed il conseguente aumento del prezzo del petrolio. Le quotazioni del greggio hanno risuperato quota $100 al barile. Gli investitori temono che l'aumento dei costi per l'energia possa spingere l'inflazione e frenare la ripresa.
I titoli dei produttori di automobili hanno guidato la lista dei ribassi. BMW (DE0005190003) ha perso il 2,8%, Daimler (DE0007100000) il 2,8%, Fiat (IT0001976403) lo 0,8%, Renault (FR0000131906) l'1,6% e Volkswagen (DE0007664005) l'1,5%.
Swiss Re (CH0012332372) ha chiuso in ribasso dell'1,9%. Il gigante delle riassicurazioni si attende dal recente terremoto in Nuova Zelanda un onere prima delle tasse di $800 milioni.
Carrefour (FR0000120172) ha perso il 3,9%. Il colosso della distribuzione ha annunciato che scorporerà la catena discount Dia e il 25% della sua unità immobiliare. La notizia era stata largamente anticipata dal mercato.
Adidas (DE0005003404) ha guadagnato l'1,1%. La seconda impresa al mondo dell'abbigliamento sportivo ha raddoppiato lo scorso anno il suo utile ed annunciato un forte aumento del suo dividendo.
Standard Chartered
(GB0004082847) ha guadagnato il 3,4%. La banca britannica si attende per quest'anno una crescita a due cifre del suo utile.
Sanofi-Aventis
(FR0000120578)
guadagnato l'1%. UBS ha alzato il suo rating sul titolo della compagnia farmaceutica a "Buy".
Bouygues (FR0000120503) ha chiuso in rialzo del 3%. Il conglomerato francese ha generato lo scorso anno un utile operativo superiore alle stime degli analisti.
Whitbread (GB00B1KJJ408) ha perso il 5,2%. La compagnia britannica specializzato nel business del tempo libero ha annunciato che la crescita dei ricavi della sua catena alberghiera Premier Inn ha rallentato lo scorso trimestre.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro