Borse europee, ennesima pioggia di vendite, Francoforte -5%

L'EuroStoxx 50, l'indice delle blue chips della zona euro, ha chiuso per l'undicesima seduta di fila in ribasso.

CONDIVIDI
I principali indici azionari europei hanno chiuso anche oggi in forte ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso il 3,4%, il DAX a Francoforte il 5%, il CAC40 a Parigi il 4,7%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,4%, lo SMI a Zurigo il 4% e il FTSE MIB a Milano il 2,4%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle blue chips della zona euro, ha chiuso per l'undicesima seduta di fila in ribasso. Standard & Poor's ha tagliato il suo rating sul debito sovrano statunitense di un gradino, da "AAA" a "AA+". Si tratta della prima volta nella storia che gli USA perdono la tripla A, la massima valutazione per la solidita' finanziaria. I mercati temono che il downgrade possa penalizzare la ripresa della prima economia mondiale che ha già dato di recente dei chiari segni di rallentamento. Sui minerari, sui titoli dei produttori di automobili e sul settore high-tech si è scatenata di conseguenza un'ondata di vendite. BMW (DE0005190003) ha perso l'8,8% nonostante le sue vendite abbiano raggiunto anche a luglio un livello record. Tra i pochi titoli che hanno potuto chiudere in rialzo si segnalano Banco Popolare (IT0004231566), Banca Popolare di Milano (IT0000064482) e UniCredit (IT0000064854). Lo spread tra il BTP e il Bund si è oggi fortemente ridotto dopo che la BCE ha segnalato che acquisterà titoli di stato dell'Italia e della Spagna (per ulteriori dettagli clicca qui). Per quanto riguarda il DAX, il CAC40 e lo SMI nessun titolo ha potuto chiudere in positivo, a Londra, nel FTSE 100, solo Randgold Resources (US7523443098) ha resistito alle vendite.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption