Borse europee: Londra affonda, ancora bene Milano

Il FTSE 100 ha perso l'1,8%. Pioggia di vendite sui minerari, crolla easyJet

CONDIVIDI
Quasi tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso l'1,8%, il DAX a Francoforte lo 0,8%, il CAC40 a Parigi lo 0,3% e lo SMI a Zurigo lo 0,7%. Il FTSE MIB a Milano ha guadagnato lo 0,4%. La crescita economica della Cina ha a sorpresa accelerato nel quarto trimestre del 2010. Gli investitori temono ora che Pechino alzerà ulteriormente i suoi tassi d'interesse per evitare un surriscaldamento dell'economia.
Nel settore dell'auto, che ha beneficiato negli ultimi anni sensibilmente della forte domanda dalla Cina, BMW (DE0005190003) ha perso il 4,1%, Daimler (DE0007100000) il 3%, Peugeot (FR0000121501) l'1,9%, Renault (FR0000131906) il 2,8% e Volkswagen (DE0007664005) il 4,6%. Fiat (IT0001976403) ha chiuso in ribasso del 3,7%. J.P. Morgan ha tagliato oggi il suo rating sul titolo del gruppo italiano ad "Underweight".
Il calo dei prezzi delle materie prime ha pesato sui minerari e sui petroliferi. Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 4,7%, BHP Billiton (GB0000566504) il 3,6%, Rio Tinto (GB0007188757) il 3,2% e Xstrata (GB0031411001) il 5,1%. I prezzi dei metalli di base sono andati oggi a picco a Londra. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha perso il 2,4%, Eni (IT0003132476) lo 0,8%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) l'1,5% e Total (FR0000120271) lo 0,6%. Il prezzo del petrolio è sceso oggi temporaneamente al di sotto di $89 al barile.
I bancari hanno chiuso controtendenza in rialzo. Barclays (GB0031348658) ha guadagnato il 2,4%, Commerzbank (DE0008032004) il 2,4%, Crédit Agricole (FR0000045072) il 2,6% e Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 3,5%. Fitch mantiene un outlook stabile per le banche europee nel 2011. Secondo l'agenzia di rating la situazione finanziaria della maggior parte delle banche dell'Europa settentrionale, dell'Italia e dei grandi gruppi spagnoli sarebbe stabile o in miglioramento.
Alstom (FR0010220475) ha guadagnato il 3,9%. Il primo produttore al mondo di treni ha aumentato lo scorso trimestre i ricavi meno di quanto atteso dagli analisti ma espresso ottimismo sull'ulteriore andamento dei suoi ordini.
GlaxoSmithKline (GB0009252882) ha perso il 3,3%. Morgan Stanley ha tagliato il suo rating sul titolo del colosso dell'industria farmaceutica da "Equal-weight" ad "Underweight".
easyJet (GB000164199) ha chiuso in ribasso del 16,2%. La linea aerea a basso costo ha avvertito che la sua perdita prima delle tasse potrebbe raddoppiare nel primo semestre a causa dell'aumento dei costi per il carburante.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro