Borse europee, lunedì nero, pesano incertezza politica e dati macro

Londra ha perso l'1,9%, Francoforte il 3,4%, Parigi il 2,8%, Milano il 3,8%, Madrid il 2,8% e Zurigo il 2%.

CONDIVIDI
Tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso l'1,9%, il DAX a Francoforte il 3,4%, il CAC40 a Parigi il 2,8%, il FTSE MIB a Milano il 3,8%, l'IBEX 35 a Madrid il 2,8% e lo SMI a Zurigo il 2%. Nicolas Sarkozy ha subito al primo turno delle elezini presidenziali francesi una severa sconfitta. In Olanda si è aperta inoltre una grave crisi di governo. Gli investitori temono che i possibili cambiamenti politici possano avere un impatto negativo sulla lotta dell'UE alla crisi del debito. A pesare sulle borse del Vecchio Continente sono state anche le notizie arrivate dal fronte economico. L'indice PMI Composite è sceso nella zona euro ad aprile ai minimi da cinque mesi. L'indice PMI di HSBC e Markit Economics ha segnalato per aprile per il sesto mese di fila una contrazione dell'attività manifatturiera cinese.
Le vendite hanno colpito tutti i settori. I più colpiti sono stati i finanziari, i titoli dei produttori di automobili e di materie prime.
STMicroelectronics (NL0000226223) ha perso il 14,3%. La joint venture ST-Ericsson ha annunciato un nuovo piano di ristrutturazione che prevede, tra l'altro, la riduzione di 1.700 posti di lavoro.
Philips
(NL0000009538) ha guadagnato il 3,3%. Il conglomerato ha pubblicato una trimestrale che ha battuto chiaramente le attese del mercato.
Cable & Wireless Worldwide
(GB00B5WB0X89) ha chiuso in rialzo del 12,2%. Vodafone (GB00B16GWD56) ha raggiunto un accordo per acquistare il gruppo rivale per £1,04 miliardi.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro