Borse europee nervose, tentano di riprendersi

Seduta molto volatile, recupera terreno la maggior parte dei bancari.

CONDIVIDI
La maggior parte delle principali borse europee è a metà seduta positiva. Al momento scendono solo Londra e Madrid. Sul mercato sussiste un elevato nervosismo. Il governo greco ha deciso di appoggiare la proposta avanzata dal premier George Papandreu di indire un referendum sul piano di aiuti europeo. Gli investitori attendono ora con tensione le indicazioni che arriveranno dal vertice straordinario di oggi a Cannes a cui parteciperanno il Presidente francese Nicolas Sarkozy, la Cancelliera tedesca Angela Merkel, le istituzioni europee, l'FMI e le autorità greche. Dopo le forti perdite di ieri sono scattate delle ricoperture. Le borse europee si sono indebolite a causa della notizia, riportata da diverse fonti, secondo cui il fondo salva stati EFSF avrebbe deciso di rimandare l'emissione di un bond decennale di €3 miliardi finalizzato al finanziamento del piano di salvataggio per l'Irlanda a causa delle condizioni di mercato. La maggior parte dei bancari registra una ripresa. Barclays (GB0031348658) guadagna lo 0,9%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 2% e BNP Paribas (FR0000131104) il 4,5%. L'aumento del prezzo del rame sostiene i minerari. BHP Billiton (GB0000566504) guadagna lo 0,5%, Rio Tinto (GB0007188757) l'1,6% e Xstrata (GB0031411001) il 2,2%. Il settore dell'auto beneficia dei positivi dati sulle vendite negli USA ed in Francia. Fiat (IT0001976403) guadagna l'1,3%, Renault (FR0000131906) il 3,5% e Volkswagen (DE0007664005) il 4,3%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro