Borse europee, profondo rosso a metà seduta

Gli indici hanno incrementato le loro perdite. Solo pochi titoli resistono alla pioggia di vendite.

CONDIVIDI
Le borse europee hanno incrementato le loro perdite. Milano è al momento la peggiore. Il FTSE MIB perde più del 3%. In Europa la situazione resta molto incerta, gli investitori temono un contagio della crisi. Moody's ha avvertito oggi che l'aumento dei costi di finanziamento minaccia l'outlook della Francia e che i rischi per il settore finanziario tedesco sono significativamente cresciuti. Negli USA ci sono poche speranze che il supercomitato bipartisan del Congresso sul deficit potrà trovare un accordo su un piano di tagli per $1.200 miliardi in 10 anni. Si prospetta quindi una nuova crisi di bilancio che potrebbe condurre ad un nuovo declassamenteo del rating statunitense. In questo contesto sell-off non stupisce. Attualmente tra i principali indici delle sei maggiori borse europee (Londra, Francoforte, Parigi, Milano, Zurigo e Madrid) solo due titoli resistono alle vendite: Severn Trent (GB0000546324) e Cap Gemini (FR0000125338). I titoli del settore finanziario guidano ancora una volta la lista dei ribassi. Soffrono in particolar modo anche i titoli dei produttori di automobili e di materie prime. A Milano Finmeccanica (IT0001407847) perde più del 6%. Sul titolo pesa l'inchiesta per corruzione in cui sono coinvolte l'Enav e Selex, controllata dal gruppo industriale.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro