Borse europee: Sale solo Milano

Il FTSE MIB ha guadagnato lo 0,1%. Londra ha perso lo 0,4%, Francoforte lo 0,2%, Parigi lo 0,3% e Zurigo lo 0,8%.

CONDIVIDI
Quasi tutti i principali listini azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, il DAX a Francoforte lo 0,2%, il CAC40 a Parigi lo 0,3% e lo SMI a Zurigo lo 0,8%. Il FTSE MIB a Milano ha guadagnato lo 0,1%. Dopo il rally di ieri sulle borse del Vecchio Continente sono scattate delle prese di beneficio. Il compromesso raggiunto nell'UE sugli aiuti per la Grecia ha lasciato inoltre qualche dubbio tra gli investitori. La Borsa di Atene ha reagito però molto bene, l'indice ASE Composite ha chiuso in rialzo del 4,1%.
I realizzi hanno riguardato soprattutto i bancari ed i produttori di materie prime.
Nel settore bancario HSBC (GB0005405286) ha perso l'1%, Lloyds Banking Group (GB0008706128) l'1,3%, Commerzbank (DE0008032004) lo 0,5%, Crédit Agricole (FR0000045072) l'1,6% e Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (ES0113211835) lo 0,3%.
Tra i minerari BHP Billiton (GB0000566504) ha chiuso in calo dello 0,5%, Rio Tinto (GB0007188757) dello 0,5% e Vedanta (GB0033277061) dello 0,8%. Tra i petroliferi BP (GB0007980591) ha perso lo 0,5%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) lo 0,2% e Eni (IT0003132476) lo 0,3%.
Ericsson (SE0000108656) ha perso l'1,3%. Deutsche Bank ha declassato il titolo dell'impresa svedese da "Hold" a "Sell".
Veolia
Environment (FR0000124141) ha perso a Parigi l'1,1%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo del leader mondiale dei servizi per l'ambiente da "Neutral" ad "Underweight".
Lagardère (FR0000130213) ha guadagnato il 4,2%. Il finanziere americano Guy Wyser-Pratte ha acquistato lo 0,56% del gruppo francese dei media.
Volkswagen (DE0007664005) ha guadagnato il 4%. Il gruppo di Wolfsburg ha fissato il prezzo dell'emissione dei suoi titoli privilegiati a €65, quindi poco al di sotto del prezzo di chiusura di ieri.
Nokia
(FI0009000681) ha guadagnato lo 0,4%. J.P. Morgan ha alzato il suo rating sul titolo del primo produttore al mondo di cellulari da "Neutral" ad "Overweight".
Parmalat (IT0003826473) ha guadagnato a Milano il 3,4%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo alimentare italiano ad "Overweight".
Unipol (IT0001074571) è crollato del 7,6%. Il gruppo assicurativo ha chiuso lo scorso anno in rosso di €769 milioni ed annunciato un aumento di capitale da €500 milioni.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption