Borse europee: Salgono solo Milano e Zurigo

Il FTSE MIB e lo SMI hanno guadagnato lo 0,1%. Londra ha perso lo 0,4%, Francoforte lo 0,5% e Parigi lo 0,3%.

CONDIVIDI
I principali indici azionari europei hanno chiuso oggi contrastati. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,4%, il DAX a Francoforte lo 0,5% e il CAC40 a Parigi lo 0,3%. Lo SMI a Zurigo e il FTSE MIB a Milano hanno guadagnato lo 0,1%, l'IBEX 35 a Madrid ha chiuso invariato. Sul mercato sono riaumentati oggi i timori legati al debito sovrano. Il governo portoghese guidato dal premier socialista Josè Socrates rischia di cadere. In caso di mancato accordo con l'opposizione sulle nuove misure di austerità Lisbona potrebbe essere costretta a chiedere degli aiuti finanziari esterni. A frenare le borse europee è stato inoltre l'aumento del prezzo del petrolio. Le quotazioni del greggio hanno ripreso vigore a causa della crescente incertezza sulla situazione in Libia.
Il settore dell'auto è stato particolarmente colpito dalle vendite. BMW (DE0005190003) ha perso l'1,5%, Daimler (DE0007100000) lo 0,8%, Fiat (IT0001976403) l'1,1%, Peugeot (FR0000121501) il 2,7%, Renault (FR0000131906) il 2,6% e Volkswagen (DE0007664005) l'1,6%.
La maggior parte dei bancari ha chiuso in rialzo. Royal Bank of Scotland (GB0006764012) ha guadagnato l'1%, Commerzbank (DE0008032004) lo 0,5%, Crédit Agricole (FR0000045072) l'1,9%, BBVA (ES0113211835) l'1% e Credit Suisse (CH0012138530) lo 0,7%.
Nestlé (CH0012056047) ha perso l'1,1%. J.P. Morgan ha tagliato il suo rating sul titolo della prima impresa al mondo del settore dell'industria alimentare da "Overweight" a "Neutral".
Swatch (CH0012255151) ha guadagnato il 2,2%. Le esportazioni di orologi della Svizzera sono cresciute a febbraio del 17,8%
Metro (DE0007257503) ha chiuso in ribasso del 4,7%. Il gigante della distribuzione ha fornito un prudente outlook sul 2011.
Parmalat (IT0003826473) ha chiuso in ribasso del 7,1%. Lactalis ha annunciato di aver raggiunto un accordo con i fondi Zenit Asset Management, Skagen e Mackenzie Financial per acquistare le loro azioni di Parmalat. La notizia ha ridotto la speculazione sul titolo. Il mercato non crede più ad una battaglia per il controllo del gruppo italiano.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro