BP triplica l'utile netto nel terzo trimestre

Il gruppo britannico si attende che la sua produzione tornerà a crescere nel corrente trimestre.

CONDIVIDI
BP (GB0007980591) ha annunciato questa mattina di aver aumentato nel terzo trimestre del 2011 il suo utile netto del 175% a $4,91 miliardi. Da notare è a proposito che sui conti del gruppo britannico avevano pesato nello stesso periodo del 2010 i costi causati dalla catastrofe naturale nel Golfo del Messico. Escluse le voci straordinarie e le variazioni di valore delle riserve l'utile di BP è calato lo scorso trimestre del 3,6% a $5,5 miliardi. Gli analisti avevano previsto $5 miliardi. La produzione di BP è scesa nel terzo trimestre, a causa della sospensione delle attività nel Golfo del Messico, del 12% a 3,32 milioni di barili al giorno. Secondo il CEO Bob Dudley il terzo trimestre avrebbe segnato però un punto di svolta e la produzione dovrebbe tornare a crescere durante il corrente trimestre. BP ha annunciato un aumento del suo programma di disinvestimenti da $30 miliardi a $45 miliardi. BP ha già venduto alcuni asset per finanziare il rimborso dei danni causati dalla marea nera.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption