Cambi: Il declassamento dell'Italia non impressiona l'euro

CONDIVIDI
Nonostante il declassamento dell'Italia da parte di Moody's l'euro si mantiene questa mattina al di sopra di quota 1,33 dollari. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,3181 (lunedì: 1,3327). Moody's ha annunciato ieri sera di aver tagliato il rating dell'Italia di tre gradini da "Aa2" a "A2". La notizia viene compensata da delle voci di stampa secondo cui i ministri delle finanze della zona euro starebbero studiando delle vie per coordinare la ricapitalizzazione delle banche.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption