Cambi: L'euro scende ai minimi da un mese

La valuta europea è caduta al di sotto di quota 1,31 dollari.

CONDIVIDI
L'euro perde anche oggi terreno. La valuta europea è scesa fino a 1,3079 dollari. Si tratta dei minimi dallo scorso 16 febbraio. La Banca Centrale Europea aveva fissato venerdì il cambio euro-dollaro a 1,3191 (giovedì: 1,3242). Sull'euro pesa ancora una volta la crisi della Grecia. Moody's ha avvertito in una nota che secondo i suoi criteri di giudizio lo swap del debito greco rappresenta tecnicamente un default. L'ISDA (International Swaps and Derivatives Association), ha inoltre comunicato di considerare lo scambio obbligazionario attraverso l'attivazione delle clausole di azione collettiva (CACs) da parte della Grecia un "credit event". Il dollaro beneficia allo stesso tempo dell'aumento della fiducia degli investitori nell'economia statunitense. Gli USA hanno creato a febbraio più posti di lavoro di quanto previsto dagli economisti.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption