etoro

Cambi: L'euro scende ai minimi dal giugno del 2010

La valuta europea è scesa fino a 1,2387 dollari.

L'euro continua ad indebolirsi. La valuta europea è scesa fino a 1,2387 dollari. Era dal 30 giugno del 2010 che l'euro non cadeva al di sotto di 1,24 dollari. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,2523 (lunedì: 1,2566). Sull'euro pesano una serie di notizie negative. L'indice che misura il sentiment economico nella zona euro è sceso a maggio ai minimi dall'ottobre del 2009. L'esito delle odierne aste dell'Italia è stato inoltre deludente. La domanda è stata contenuta, i rendimenti hanno registrato allo stesso tempo un forte aumento. Gli investitori continuano oltre a ciò ad essere preoccupati a causa della situazione della Grecia. La Commissione Europea ha avvertito che Atene rischia ancora la bancarotta e che gli aiuti internazionali potranno proseguire solo se migliora la realizzazione delle misure strutturali. Intanto la pressione sulla Spagna aumenta di giorno in giorno. Ancora non è chiaro come Madrid intende ricapitalizzare Bankia (ES0113307039). Il rendimento del titolo decennale spagnolo ha superato oggi il 6,7%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X