Cambi: L'euro scende al di sotto di 1,29 dollari

La valuta europea è scesa fino a 1,2878 dollari. Minimi da quasi quattro mesi.

CONDIVIDI
L'euro continua ad indebolirsi a causa dei timori legati alla crisi del debito. La valuta europea è scesa questa mattina fino a 1,2878 dollari. Era dallo scorso 23 gennaio che l'euro non scendeva a tali livelli. La Banca Centrale Europea aveva fissato venerdì scorso il cambio euro-dollaro a 1,2944 (giovedì: 1,2961). La formazione di un nuovo Governo di coalizione in Grecia è sempre più improbabile. I rischi di un'uscita di Atene dall'euro non erano mai stati così elevati. Sull'euro pesa inoltre la grave sconfitta subita ieri dalla CDU, il partito della Cancelliera Angela Merkel, alle elezioni nel Nord Reno Westfalia, il Land più popoloso della Germania.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption