Cambi: L'euro scivola al di sotto di 1,30 dollari

Non si arresta il declino della valuta europea, nuovi minimi da undici mesi.

CONDIVIDI
Non si arresta il declino dell'euro. La valuta europea è scesa fino a 1,2968 dollari ovvero ai minimi dallo scorso gennaio. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,3181 (lunedì: 1,3251). Una soluzione della crisi è ancora lontana. Nell'odierna asta di titoli di Stato italiani a cinque anni il rendimento è salito ai massimi dal maggio del 1997. L'economia continua intanto a dare segni di debolezza. La produzione industriale ha registrato ad ottobre nella zona euro a sorpresa un calo dello 0,1%. Gli investitori temono perciò che le agenzie di rating possano presto declassare uno o più Paesi europei.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption