Cambi: L'euro si avvita al ribasso

La valuta europea è scesa fino a 1,4211 dollari.

CONDIVIDI
L'euro si è indebolito fortemente nel tardo pomeriggio. La valuta europea è scesa fino a 1,4211 dollari. La Banca Centrale Europea aveva fissato a metà giornata il cambio euro-dollaro a 1,4357 (martedì: 1,4358). Sul mercato sono riaumentati i timori relativi alla crisi del debito sovrano. Uno sciopero generale contro le misure di austerità ha paralizzato oggi gran parte della Grecia. Ad Atene ci sono stati dei violenti scontri tra le forze dell'ordine ed alcuni manifestanti. Standard & Poor's ha inoltre avvertito che potrebbe tagliare di nuovo il rating del Portogallo. Secondo S&P le banche portoghesi potrebbero avere bisogno di un sostegno del Governo superiore alle attese.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro