Cambi: L'euro si dirige verso quota 1,40 dollari

CONDIVIDI
L'euro continua ad indebolirsi. La valuta europea è scesa oggi fino a 1,4039 dollari. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,4126 (venerdì: 1,4255). I mercati temono che la crisi del debito sovrano in Europa possa inasprirsi. I partiti della coalizione di governo in Germania hanno subito domenica una grave sconfitta nelle elezioni del Land del Meclemburgo-Pomerania Anteriore. L'indebolimento dell'esecutivo tedesco guidato dalla Cancelliera Angela Merkel potrebbe decisamente peggiorare una situazione che resta molto difficile e incerta. Nonostante il rischio di recessione negli USA il dollaro continua inoltre a venir considerato nei momenti di crisi un "porto sicuro". Molti investitori stanno quindi vendendo l'euro per rifugiarsi nel biglietto verde.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro