Credit Suisse alza le sue previsioni sul prezzo del petrolio

CONDIVIDI
Credit Suisse ha alzato le sue previsioni sul prezzo del petrolio per il prossimo anno a $85 al barile. La banca d'affari indica in una nota che la domanda di greggio nei Paesi dell'OCSE, soprattutto nell'America settentrionale, ha registrato una ripresa mentre nell'Asia continua ad essere robusta. Credit Suisse ha rivisto di conseguenza al rialzo anche le sue stime sugli utili delle compagnie petrolifere per il 2011 ed il 2012. Credit Suisse crede che i titoli petroliferi europei abbiano un maggior potenziale di quelli statunitensi. Il suo top pick per il lungo termine è BP (GB0007980591). Secondo Credit Suisse il mercato sarebbe troppo pessimista sui costi della catastrofe della marea nera. Credit Suisse ha confermato il suo rating sul titolo del gruppo britannico ad "Outperform" ed alzato il target price da 515 p a 585 p.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption