Crisi: 25 Paesi dell'UE firmano il patto di bilancio

Oltre alla Gran Bretagna anche la Repubblica Ceca ha deciso, a sorpresa, di restare fuori.

CONDIVIDI
Tutti i Paesi dell'UE, eccetto la Gran Bretagna e, a sorpresa, la Repubblica Ceca, hanno sottoscritto un accordo sul patto di bilancio. Lo ha comunicato Herman Van Rompuy, il Presidente del Consiglio Europeo. I 25 membri si sono impegnati a tenere sotto controllo il deficit pubblico e ad inserire l'obbligo dell'equilibrio dei conti nelle Costituzioni nazionali o in leggi equivalenti. Gli Stati hanno inoltre accettato una più stretta supervisione dei loro bilanci da parte dell'UE e delle sanzioni più severe in caso di violazione. L'obiettivo del patto di bilancio è di riconquistare la fiducia dei mercati finanziari e limitare i deficit affinchè in futuro non si ripetano casi come quello della Grecia.
In precedenza 26 Paesi - tutti tranne la Svezia che per motivi di politica interna si è tirata indietro - avevano già raggiunto un'intesa su crescita ed occupazione. Tutti e 27 hanno invece firmato l'accordo sull'ESM (European Stability Mechanism). Il meccanismo permanente anticrisi dovrebbe essere operativo dal prossimo luglio invece che nel gennaio del 2013.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro