Crisi Grecia: Credit Suisse vede nero

La banca d'affari stima che il paese ellenico abbia bisogno nei prossimi tre mesi di almeno €30 miliardi per onorare i suoi debiti.

Credit Suisse è molto scettica sulle possibilità della Grecia di uscire dalla crisi. La banca d'affari stima che il paese ellenico abbia bisogno nei prossimi tre mesi di almeno €30 miliardi per onorare i suoi debiti. Credit Suisse crede che anche se la Grecia dovesse riuscire a superare questo periodo critico le misure di austerita' prese per ridurre il deficit saranno dolorose per l'economia. Credit Suisse si attende infatti un declino dei salari reali rispetto alla media della zona euro. Ciò dovrebbe comportare un durevole deterioramente del consumo e ritardare la ripresa economica. Credit Suisse teme inoltre che il problemi della Grecia possano contagiare altri paesi europei e l'intero settore bancario. Credit Suisse non esclude perciò anche un intervento del Fondo Monetario Internazionale (FMI).




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS