Crisi: I Paesi della zona euro firmano trattato su fondo ESM

Il fondo permanente salva Stati potrebbe entrare in vigore già il prossimo luglio.

CONDIVIDI
I 17 Paesi della zona euro hanno firmato oggi il trattato che istituisce l'ESM (European Stability Mechanism), il fondo permanente salva Stati. Lo ha annunciato Herman Van Rompuy, il Presidente del Consiglio Europeo. Van Rompuy indica in una nota che l'ESM contribuirà ad accrescere la fiducia e ad assicurare la stabilità finanziaria nella zona euro. L'ESM, che potrebbe entrare in vigore già il prossimo luglio, avrà una capacità di €500 milioni. Come deciso al vertice di lunedì scorso, la concessione degli aiuti tramite l'ESM sarà condizionata, a partire dal primo marzo 2013, alla ratifica del Patto di Bilancio da parte dello stato membro dell'Eurozona che li richiede. Secondo van Rompuy i due nuove trattati sarebbero entrambi elementi della strategia per superare la crisi del debito.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption