Crisi: La Grecia non raggiungerà gli obiettivi di risparmio

Atene prevede per il 2011 un deficit dell'8,5% e per il 2012 del 6,8% del PIL.

CONDIVIDI
La Grecia non raggiungerà gli obiettivi di risparmio concordati con l'Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale. Lo ha comunicato questa sera ad Atene il Ministero delle Finanze. Il Governo greco prevede per quest'anno un deficit dell'8,5% del PIL contro il 7,6% concordato con l'Unione Europea e il Fondo Monetario Internazionale per ricevere gli aiuti finanziari. Il deficit si attesterà a €18,69 miliardi a fronte dei €17,1 miliardi previsti precedentemente. Secondo il Governo greco la recessione sarebbe stata più grave del previsto. L'economia greca calerà quest'anno del 5,5% contro il -3,8% atteso a maggio. Anche gli obiettivi per il 2012 non potranno venir raggiunti. Atene prevede per il prossimo anno un deficit del 6,8% del PIL contro il 6,5% concordato con le organizzazioni internazionali.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption