Borsainside.com

Crisi: L'euro resta sotto pressione

La valuta europea è scesa questa mattina fino a 1,3160 dollari.

L'euro resta sotto pressione. La valuta europea è scesa questa mattina fino a 1,3160 dollari ovvero ai minimi da dieci settimane. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri il cambio euro-dollaro a 1,3251 (venerdì: 1,3384). Moody's e Fitch hanno espresso ieri scetticismo sui risultati raggiunti la scorsa settimana al vertice dell'UE. Gli investitori attendono ora con tensione il giudizio di Standard & Poor's. La più influente delle agenzie statunitensi aveva segnalato prima del vertice che se non fossero stati fatti degli importanti progressi avrebbe potuto declassare alcuni Paesi della zona euro.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS