Crisi: L'Ifo critica aspramente il Governo tedesco

Secondo il Presidente del rinomato istituto il piano da €750 miliardi sarebbe contro gli interessi della Germania.

CONDIVIDI
Hans-Werner Sinn, il Presidente dell'autorevole Ifo ( Institut für Wirtschaftsforschung - Istituto di ricerca economica), ha criticato aspramente la gestione della crisi del debito sovrano da parte del Governo tedesco. Secondo Sinn il piano da €750 miliardi volto a proteggere l'euro sarebbe contro gli interessi della Germania. A detta di Sinn il piano non sarebbe stato affatto necessario visto che la valuta europea non era in pericolo. Il piano rappresenterebbe "un'avventura dai rischi incalcolabili" di cui beneficerebbe solamente la speculazione. Sinn non crede che l'euro si trovi in una crisi sistematica, sulla base del suo valore d'acquisto l'euro continuerebbe ad essere sopravvalutato. Sinn stima il fair value dell'euro a 1,14 dollari. Secondo Sinn non sarebbe stato l'euro a trovarsi in pericolo ma la capacità degli stati europei fortemente indebitati di continuare a finanziarsi a delle condizioni simili a quelle della Germania.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro