Deutsche Bank chiude il terzo trimestre con una perdita di 1,2 miliardi

Sui conti della prima banca tedesca ha pesato un onere legato alla svalutazione della sua esistente quota di Postbank.

CONDIVIDI
Deutsche Bank (DE0005140008) ha annunciato oggi di aver chiuso il terzo trimestre di quest'anno in rosso di €1,2 miliardi. Gli analisti avevano previsto una perdita di €1,5 miliardi. La prima banca tedesca aveva già avvertito lo scorso mese che sui suoi conti avrebbe pesato un onere di €2,3 miliardi legato alla svalutazione della sua esistente quota di Postbank (DE0008001009). Escluse le voci straordinarie l'utile di Deutsche Bank avrebbe ammontato a €1,1 miliardi. Nel terzo trimestre del 2009 Deutsche Bank aveva generato un utile di €1,4 miliardi. Nell'investment banking Deutsche Bank ha registrato lo scorso trimestre una performance decisamente migliore di quella delle rivali. L'utile prima delle tasse della principale divisione di Deutsche Bank è cresciuto dell'11% a €1,3 miliardi. Anche nel private banking Deutsche Bank ha fatto dei progressi. In questo segmento l'utile prima delle tasse è cresciuto da anno ad anno da €283 milioni a €323 milioni. Deutsche Bank ha indicato di essere sulla buona via per raggiungere il suo obiettivo di un utile prima delle tasse di €10 miliardi nel 2011.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption