Draghi: Exit strategy prematura, servono misure per la crescita

Il Presidente della BCE ha indicato che i recenti dati hanno segnalato incertezza per le prospettive dell'economia.

CONDIVIDI
In un'audizione al Parlamento Europeo Mario Draghi ha indicato oggi che i dati macroeconomici più recenti sono stati ambigui ed hanno segnalato ancora incertezza per le prospettive economiche dell'area euro. Secondo il Presidente della Banca Centrale Europea ogni ipotesi di exit strategy sarebbe perciò prematura. Draghi ha invitato i governi ad essere più ambiziosi e a lanciare misure strutturali per sostenere la crescita. Draghi ha spiegato che risanare il bilancio con le tasse e' recessivo, meglio tagliare le spese improduttive. I governi non dovrebbero in ogni modo abbassare la guardia anche dopo i recenti progressi e il rafforzamento del firewall.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption