Draghi: Piu' Europa come risposta alla crisi

Drahgi ha indicato che la BCE è pronta a garantire ancora liquidità alle banche.

CONDIVIDI
Mario Draghi ha chiesto una più stretta collaborazione nella zona euro come risposta alla crisi. In un intervento durante un convegno a Francoforte il Presidente della Banca Centrale Europea ha dichiarato: "Per mantenere la stabilità economica nell'unione monetaria abbiamo bisogno di una più solida base nella politica finanziaria, fiscale e strutturale". Secondo Draghi su queste fondamenta potrebbe venir migliorata la gestione economica nell'Eurozona. Draghi ha spiegato che la crisi del debito ha evidenziato gli squilibri che sussistono da tempo nella zona euro, per esempio nel finanziamento dei governi. Come risposta alla crisi l'Europa dovrebbe essere ora più unita. Draghi ha tuttavia osservato che se degli istituti sovranazionali dovessero ricevere più poteri ciò dovrebbe essere legittimato politicamente. Allo stesso tempo Draghi ha avvertito che servono riforme a livello nazionale: "Alcuni Paesi devono liberalizzare i loro mercati e rompere gli ostacoli burocratici all'imprenditorialità. Inoltre è necessario ridurre i deficit di bilancio senza però frenare la crescita". Draghi ha aggiunto che in questa fase della crisi sono predominanti le scelte politiche. La BCE garantirà ancora liquidità alle banche, se necessario, ma non potrà colmare tutte le falle nel processo di integrazione europea.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro