eToro

Draghi, segni di stabilizzazione dell'economia, ma i rischi restano

Draghi ha indicato che la BCE continuerà a sostenere il sistema finanziario con misure non standard fino a quando non sarà necessario.

Mario Draghi ha ribadito oggi che ci sono dei segni di stabilizzazione nell'attività economica della zona euro, ma che i rischi rimangono e le prospettive sono incerte. Per quanto riguarda l'inflazione Draghi ha confermato di prevedere che rimarrà al di sopra del 2% nei prossimi mesi per poi scendere al di sotto di questo livello. Come atteso dal mercato la Banca Centrale Europea ha deciso di lasciare i suoi tassi d'interesse invariati all'1,00%. Secondo Draghi il Consiglio Direttivo dell'istituto di Francoforte non avrebbe discusso oggi di un'eventuale modifica del costo del denaro. Draghi ha esortato i Governi della zona euro a fare il possibile per garantire l'equilibrio di bilancio e il rispetto degli impegni per il 2012. Draghi ha aggiunto che servono riforme strutturali e rigore nel risanamento dei budget per garantire la sostenibilita' e la crescita. In particolare bisognerebbe ridurre la rigidità e introdurre più flessibilità nel mercato del lavoro. Draghi ha inoltre affermato che la BCE continuerà a sostenere il sistema finanziario con misure non standard fino a quando non sarà necessario. Draghi ha osservato a proposito che le condizioni di credito delle banche sono ancora difficili. Draghi ha confermato le notizie di stampa secondo cui il governo greco e i partiti politici avrebbero raggiunto un'intesa sulle misure di austerita'.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X